Ai piedi del monte baldo

Durata: 4 ore
Difficoltà: facile
Altitudine max: 1000 m.
Altitudine min: 90 m

si parte dalla piccola piazza di Marniga e si prende una mulattiera tra le case prima ti trovarsi fuori tra giardini e campi.
In ca. 15 minuti si raggiunge Campo, un vecchio e piccolo villaggio mediovale, ormai abbandonato. Si contano al massimo 10 abitanti. C’è una bellissima fontanta che offre acqua pura e fresca. Attraversate il villaggio. La mulattiera prosegue a lato della chiesa, quale albero isolto fino a raggiungere il bosco. La vallata che vedete è di origine glaciale e sono evidenti i segni dell’erosione.

La mulattiera prosegue a zig – zag, continuate a salire fino a raggiungere Prada Alta, un altipiano a ca. 1.000 metri da dove si può avere una magnifica vista sul monte baldo. Quando si raggiunge la strada andate a destra, passate la chiesa di San Francesco e prendete a sinistra dopo ca. 800 metri. Il track è un balcone con una splendida vista… Si possono vedere le valli di fronte (Val Sabbia e Val Camonica) il Monte Pizzolo (che viene chiamato anche Naso di Napoleone). Se guardate alla vostra destra – sempre di fronte a voi – vedere gli altipiani di Tignale e Tremosine.

La mulattiera scende dolcemente fino a Campo da qui si può scendere fino a Castelletto oppure riprendere la stessa mulattiera percorsa per la salita